Ho sempre fotografato, ma da un paio d’anni a questa parte il tutto si è evoluto rapidamente dentro di me. L’occhio più attento all’inquadratura, l’attenzione verso le impostazioni da usare, la scoperta di preziosi supporti da usare in post produzione, in primis Photoshop CS2, …
Sono quindi ancora agli inizi. Essere un fotografo è ben altra cosa. Io sono solo una mamma che ama fare fotografie alle proprie figlie. Non siamo tutte un po’ così?

La mia attrezzatura fotografica si è ampliata nel giro di un paio d’anni anno.

Sono partita da una semplicissima Casio Exilim. Usata per anni. Felice di poter tenere sempre in borsetta una macchina semplice, leggera e affidabile.
Ho fatto fuoco e fiamme per poter passare ad una fotocamera di categoria prosumer (bridge) : una Sony Cybershot DSC H5, che per me è stata davvero la macchina della svolta. La macchina che mi ha fatto intravvedere nuovi orizzonti e da lì ho iniziato ad appassionarmi sempre maggiormente a questo mondo.
A Natale 2007, ho fatto il grande salto in un mondo che fino ad ora avevo solo guardato con reverenziale ammirazione: le reflex digitali.
Da allora e per un anno la mia fedele compagna è stata una portentosa Nikon D80, corredata dall’obiettivo in Kit (Nikkor AF-S DX 18-135 mm f/3.5-5-6 IF ED) e dal cinquantino Nikkor 50 mm f/1.4 D comprato su ebay e arrivato in 4 giorni netti da Hong Kong! WOW! Questo venditore me lo tengo sicuramente tra i preferiti!

In seguito è arrivato il Tamron 28-75 f/2.8 e lo speedlight SB600.

Sono passata infine al full frame con la prodigiosa Nikon D700. Non ci sono parole per descriverla!

L’altra passione, che va di pari passo con quella della fotografia, è appunto il fotoritocco attraverso Photoshop. La fotografia digitale va per forza di cose sistemata a computer. Ci si perdono ore. La gente spesso non se ne rende conto… Ma è davvero un mondo affascinante anche questo.